Homepage » Servizi » Contabilità dei lavori

Contabilità dei lavori Chiusi, Siena e Toscana

La Contabilità dei lavori viene svolta, nel processo di realizzazione di una qualsiasi opera, in due fasi ben distinte e con due diverse finalità:

 

  • in sede preventiva, all’atto della compilazione del progetto, per determinare il costo dell’opera (Computo Metrico estimativo);
  • in sede consuntiva, durante l’esecuzione dei lavori fino al loro completamento, per consentire il pagamento alla ditta esecutrice.

 

Le figure in campo, nel processo di realizzazione di una qualsiasi opera, sono le seguenti:

 

  • Ente appaltante (committente);
  • Progettista (professionista esterno o interno alla stazione appaltante);
  • Direttore dei lavori (professionista incaricato dalla committenza a seguire e dirigere la realizzazione dell’opera);
  • Impresa appaltatrice (impresa esecutrice dei lavori);
  • Collaudatore (professionista esterno o interno alla stazione appaltante).

 

La parte contabile allegata al progetto è costituita, essenzialmente, dai computi metrici estimativi. Il computo metrico è l'insieme dei conteggi che servono per determinare le quantità di tutte le categorie dei lavori, necessari per la realizzazione dell'opera. Applicando, poi, alle quantità i corrispondenti prezzi unitari, riportatati nell'elenco prezzi, si ottiene la stima dei lavori necessari per la realizzazione dell'opera. Generalmente queste due operazioni vengono effettuate contemporaneamente, su appositi moduli prestampati o mediante software di contabilità, ottenendo così il computo metrico estimativo.

 

E’ il Direttore dei lavori incaricato di redigere la contabilità. I principali documenti contabili ed amministrativi che devono essere redatti durante lo svolgimento dei lavori, obbligatori, a norma di legge per i lavori pubblici, consigliati come riferimento anche per i lavori con committenza privata, sono i seguenti:

 

  • libretto delle misure;
  • liste settimanali operai, mezzi d’opera e liste delle provviste;
  • registro di contabilità;
  • sommario del registro di contabilità;
  • stato di avanzamento dei lavori;
  • certificato di pagamento degli acconti;
  • ultimazione dei lavori;
  • contabilità finale.

 

In corso d’opera e/o al completamento dei lavori, interverrà il Collaudatore il cui operato riguarda il complesso delle verifiche e delle prove atte ad accertare, sia tecnicamente che amministrativamente, la rispondenza di quanto realizzato a quanto previsto nel progetto e nelle varianti approvate, in modo da garantire alla Committenza il corretto adempimento degli oneri contrattuali da parte dell’Impresa, la corretta liquidazione da parte della Direzione lavori dei corrispettivi contrattualmente stabiliti, la rispondenza tecnica dell’opera realizzata alle finalità per le quali la Committenza ha commissionato l’opera stessa , nonché l’esame di eventuali riserve e relativo parere, ed il rilascio del Certificato di Collaudo.

 

INTERPROGET è dotata di moderni software per la redazione della contabilità, idonei sia alla gestione dei lavori pubblici che a quelli con committenza privata. La regola adottata è quella di tenere aggiornata la contabilità in tempo reale con lo svolgersi dei lavori, apportando tutte le annotazioni necessarie nel momento in cui le lavorazioni vengono compiute. Questo garantisce un perfetto monitoraggio dello svolgersi degli eventi, evitando sorprese finali  di variazioni realizzate ma non previste né concordate  che fanno lievitare, spesso ingiustamente, i costi di previsione e di contratto.