Homepage Servizi Direzione lavori

Direzione lavori Chiusi, Siena e Toscana

Mentre il Progettista nell’assumere un incarico professionale (pubblico o privato),  contrae con il committente un’obbligazione di risultato, il Direttore dei lavori contrae con il committente un’obbligazione di mezzi, che consiste in uno specifico impegno del professionista nell’assolvere le mansioni assegnate con la diligenza necessaria e richiesta per garantire la corretta esecuzione dell’opera.

 

Da queste considerazioni e da quanto affermato dalla giurisprudenza deriva il fatto che anche se l’obbligazione del Direttore dei lavori risulti chiaramente individuata come un’obbligazione di mezzi questo non limita l’ambito di competenza del suo incarico al solo controllo di conformità delle opere rispetto al progetto e alla normativa, ma lo vede direttamente coinvolto, in relazione alla propria preparazione e capacità tecnica, all’individuazione e alla correzione di eventuali carenze progettuali che precludano la corretta esecuzione dell’opera.

 

Questo aspetto diventa un presupposto essenziale ai fini della comprensione delle mansioni del Direttore dei lavori in quanto la mancata buona riuscita delle opere impedirebbe, oltretutto, il raggiungimento dell’obiettivo primario del committente e per il quale il Direttore dei lavori è tenuto a prestare la propria attività o a svolgere mansioni sostitutive, come nel caso di una stazione appaltante pubblica per cui la Direzione dei lavori (anche se affidata a un tecnico esterno) si configura come rapporto di servizio nei confronti della stessa amministrazione.

 

Di seguito si riportano una serie di attività che il Direttore dei lavori deve svolgere e che riguardano, in sintesi:

 

  • il controllo dei lavori (presenza in cantiere anche non giornaliera);
  • la conformità delle opere con il progetto (piena rispondenza dei lavori a quanto stabilito dal progetto);
  • conformità normativa (adeguatezza e corrispondenza dell’eseguito alle norme vigenti);
  • verifica tecnica (compiutezza e correttezza tecnica delle lavorazioni eseguite);
  • verifica contabile-amministrativa (correttezza degli atti contabili e corrispondenza delle liquidazioni rispetto ai lavori – completezza delle autorizzazioni richieste).
  •  

I tecnici di INTERPROGET gestisco nella quasi totalità le Direzioni dei lavori per cui hanno redatto le progettazioni, ma non è raro che gestiscano anche Direzioni di lavori progettati da altri tecnici. Le Direzioni possono riguardare sia opere strutturali che realizzazioni di impianti, nel caso di opere strutturali metalliche la Direzione viene gestita anche in stabilimento per la realizzazione dei componenti delle carpenterie che verranno successivamente assemblate in cantiere.

 

I tecnici di INTERPROGET hanno ormai acquisito le giuste competenze professionali ma anche la determinazione e la fermezza necessaria nei casi in cui, come a volte accade, si tenti di contenere le spese di costruzione del manufatto con l’acquisizione di materiali di scarsa qualità o non eseguendo nel pieno rispetto del progetto le opere non più controllabili a lavori ultimati. Ciò nonostante la prestazione di Direttore dei lavori è concepita e gestita come  un affiancamento all’impresa appaltatrice nella costruzione del manufatto, finalizzato all’ottimizzazione dei processi di fabbricazione per conseguire i risultati attesi al minor costo, restando sempre fedeli all’impegno assunto con l’appaltatore.